martedì 31 gennaio 2017

Le foto "belle" e la DETOX





Per aiutare il fegato a disintossicarsi, è importante che il cibo sia ben cotto. Anche le verdure.
Quindi tutte quelle belle foto, con verdure coloratissime e molto "sostenute" non moscette, darebbero un'immagine sbagliata a chi si avvicina a questa dieta.
Li porterebbe, incosciamente, a tenere bassi i tempi di cottura, per avere verdure meno mosce, come nelle foto delle riviste di cucina.
Per questo qui da noi vedrete SOLO foto autentiche, di come VERAMENTE si devono cuocere i cibi per avere un fegato felice.
A noi, della cultura dell'immagine, importa poco. Siamo per la cultura della salute.

lunedì 23 gennaio 2017

La pasta e il fegato. Una storia interessante.

In un regime di dieta DETOX (Tibetan), la pasta è consentita?
Si, certo, però ci sono delle limitazioni.
Per persone affette da gravi patologie al fegato, o per chi volesse fare una dieta disintossicante veramente importante, le paste pronte non vanno bene. Non importa se sono blasonate, fatte con farine speciali e trafilate al bronzo.
Sono pesanti.
La pasta migliore per rendere felice il fegato è fatta in casa e cotta al momento.
Ovviamente NON pasta all'uovo, che è proibitissimo.
Potete usare le farine che preferite, bianche, integrali, di farro, di grano, di grano saraceno.
Ma NON farina di mais o semola di grando duro. Sono farine pesanti, difficili da processare per lo stomaco e quindi per il fegato.
Ma se vi fate un bel piatto di pizzoccheri freschi... quello fa addirittura bene!

p.s. Dimenticate le cotture super al dente. Quelle, per intenderci, molto crude. Fanno malissimo.

domenica 15 gennaio 2017

In giro con La-je Dawa

Sono in giro con La-je Dawa.
Faccio da autista-traduttore-segretaria-studente. Si perché ogni volta che ci vediamo parliamo di dieta, di cibi, di terapie... è un privilegio poter imparare da lui un sacco di cose.
Essendo poi io occidentale, cuoca e bazzicando la medicina tibetana da più di 20 anni... le mie domande non sono sempre scontate, a volte ci deve pensare, fare qualche ricerca. E i risultati sono sempre appassionanti.
E' bello, a 57 anni, studiare ancora, imparare ancora, essere ancora una studente con un maestro così preparato....e poi, lezioni private! :D
E farlo pensando che, presto, tutto questo si trasformerà in un modo per rendere migliore la vita di molte persone.
Buona giornata a tutti!
Niki

giovedì 12 gennaio 2017

Dopo le abbuffate natalizie....subito DETOX? O no?

Molte persone, durante le vacanze natalizie, si trovano a godere le gioie della tavola con amici e parenti. Piatti tipici a non finire, e si tira il collo a qualche bottiglia in più. Guadagnando qualche chilo.
E' il caso di mettersi subito a regime DETOX appena finite le feste?
Direi di no.
Non è un caso che queste libagioni avvengano nel mezzo dell'inverno. Le giornate corte, il freddo, deprimono e indeboliscono, ci vogliono degli antidoti alla malinconia e al gelo dell'inverno profondo. Ed ecco Natale e Capodanno...
Per questo finite le feste non è proprio il caso di mettersi immediatamente a dieta. Qualche chilo in più aiuta a reggere il freddo, che non ha ancora mollato la morsa. La dieta sarebbe molto deprimente, non solo, con il freddo non è il caso di imbarcarsi in costrizioni forti sull'alimentazione (tranne che nel caso di patologie serie). Sia per il corpo, che per la mente.
E allora? Cosa fare?
Tornate a mangiare normalmente. Poi, a primavera, con le temperature che si alzano, le giornate che si allungano e il fegato che inizia a volersi liberare dei veleni accumulati durante l'inverno e vi fa sentire la stanchezza, sarà il momento giusto per iniziare una bella DETOX.
Ma non una qualunque.... la TIBETAN DETOX, ovviamente!

sabato 7 gennaio 2017

Curcuma: ma fa davvero bene?



Una cosa che non sopporto sono tutti questi "rimedi perfetti" che le riviste femminili, ma anche quelle new age-bio, contrabbandano di continuo. Non esistono rimedi perfetti. Esistono alcuni ingredienti che fanno bene per ALCUNE COSE o ALCUNE PERSONE. Ma quello che fa bene a tizio, potrebbe fare male a caio.
Una di queste presunte panacee è la curcuma. Improvvisamente dovremmo tutti prendere la curcuma. Per disintossicarci, per dimagrire, per innalzare le difese immunitarie... e come la prendiamo? Cruda. Precisamente, secondo tutti questi personaggi dobbiamo mangiare la curcuma cruda. Come non importa, pastiglie, polvere, beveroni. Ma fa bene a tutti per una marea di cose.
NON E' VERO.
La curcuma è un ottimo disintossicante, infatti ne è previsto l'uso nella DETOX. Ma in piccole dosi e cotta per almeno 10 minuti.Se non la cuocete, o ne abusate, diventa pesante per lo stomaco e quindi va anche a carico del fegato. Come si cuoce e come si usa la curcuma? Semplice. Se pensate che un cibo possa avere delle sostanze intossicanti al suo interno, per esempio una verdura di cui non conoscete la provenienza, cuocetela aggiungendo agli ingredienti della vostra ricetta un pizzico di curcuma. In questo modo cuocerete la curcuma almeno 10 minuti.
Perché ricordate, il fegato ama il cibo ben cotto.

venerdì 6 gennaio 2017

Detox e impegno vegetariano...possibile ma...






La Tibetan DETOX è una dieta estrema. Questo perché il fegato è un organo resistentissimo, ma quando si ammala diventa difficilissimo da trattare. Diventa delicatissimo. Praticamente quasi tutto gli fa male.
Anche quando vogliamo semplicemente disintossicarlo dobbiamo avere gli stessi accorgimenti di quando il fegato è malato, e cioè dargli alimenti che non lo affatichino e, quando possibile, che lo aiutino addirittura a pulirsi.
Eliminare la carne e il pesce dalla Tibetan DETOX rende questa dieta ancora più estrema. Il rischio è che le persone che la praticano si indeboliscano troppo.


  • Quindi per parte nostra diciamo che per persone malate, che devono seguire la Tibetan DETOX sempre, o per periodi prolungati, la scelta vegetariana è insostenibile.

  • Mentre persone sane, che vogliono fare la Tibetan DETOX due volte all'anno come disintossicazione, la cosa è possibile ma non devono fare più di 10 giorni consecutivi.

giovedì 5 gennaio 2017

La bellezza del Fai-da-Te

La cosa bella di avere una situazione "casalinga" per la DETOX, con un semplice blog che si gestisce con un clic e senza l'incubo delle traduzioni che devono uscire insieme, è che posso scrivere molte più cose, e che se qualcuno di voi ha delle domande da fare posso rispondere a spron battuto



Karela

Questo aspetto è importante per tutti, ma è particolarmente importante per persone malate, o per chi accudisce persone malate. 
Quando mi prendevo cura di Dario non vedevo l'ora che arrivassero le 5 del mattino per poter chiamare La-je Dawa in India e chiarire qualche dubbio che mi era venuto.
In fondo, questo lavoro nasce dal desiderio di aiutare a stare bene, o a guarire...o, almeno, a stare meglio. 
Quindi è giusto che sia agile e veloce, per rispondere alle vostre esigenze.
Con affetto
Niki


Fegato grasso....facciamo la DETOX?

Mi è stato chiesto se la DETOX va bene anche per persone che soffrono di fegato grasso.
Certo che si, è ottima per loro!
Va fatta per 15 giorni ogni due mesi. In questo modo avranno notevoli risultati in modo graduale e senza soffrire troppo.
Nei giorni in cui non fanno la DETOX però, non devono abboffarsi! Voglio dire, non è che appena finiti i 15 giorni uno si tuffa su salumi, dolci, fiaschi di vino e patatine fritte... mantiene una dieta sana e semplice (ne possiamo parlare in modo più approfondito in seguito).
Piano piano, con questo sistema, risolveranno il loro problema.